Progetto architettonico

Progettato con moderne tecnologie il nuovo Planetario è costituito da un tamburo circolare che sostiene una cupola in alluminio al cui centro è posto lo strumento di proiezione.

Progetto iniziale
Arch. Paola Macera
Arch. Sebastiano La Manna
Progetto realizzato
Arch. Sebastiano La Manna
Collaborazione
Arch. Paola Marzoli

Direttore Lavori della Sala del Planetario
Arch. Sebastiano La Manna
Collaborazione
Arch. Paola Marzoli
Geom. Fabio Gerbasi